Secondo il Regolamento REACH (1907/2006) si definisce sostanza intermedia: una sostanza fabbricata, consumata o utilizzata per essere trasformata, mediante un processo chimico, in un’altra sostanza. Il REACH ha poi ulteriormente distinto tre tipologie di intermedi:

  • Non isolati
  • Isolati in sito
  • Isolati trasportati

Dei tre tipi, solo gli ultimi due sono sottoposti a registrazione se prodotti o importati in quantità maggiore di una tonnellata/anno.

Le sostanze intermedie, secondo l’Articolo 2 (8) del REACH, sono soggette a prescrizioni ridotte relativamente alle informazioni da fornire in fase di registrazione. Tuttavia, per beneficiare di questo alleggerimento, ne consegue che debbano essere prodotti e utilizzati in condizioni rigorosamente controllate (SCC).

Dalla prima scadenza di registrazione, nel 2010, ad oggi, molte sostanze sono state registrate come intermedi, in Italia si parla di circa il 35% delle registrazioni, ma non vi è mai stato un piano di controlli da parte delle autorità dell’effettivo rispetto delle SCC (escludendo un progetto pilota ECHA tra il 2012 e il 2013).

A tal proposito, nel corso del 2019, è stato avviato il programma di ispezioni REACH&CLP denominato REACH-EN-FORCE 7 (REF 7), che ha tra i suoi obiettivi anche la verifica dell’attuazione, da parte di produttori e utilizzatori di intermedi, delle SCC così come definite da Regolamento.

Il mancato rispetto di queste condizioni potrebbe portare il registrante a perdere la possibilità di mantenere una registrazione come intermedio, se non effettuando interventi tecnici/procedurali per ottemperare alle prescrizioni di legge.

TEAM mastery, nell’ottica di fornire un pieno supporto alle aziende, si rende disponibile ad effettuare attività di sopralluogo, e di consulenza mirata, per verificare la posizione delle aziende in merito al rispetto delle SCC e per suggerire azioni pratiche finalizzate a migliorare eventuali discrepanze.

Per maggiori indicazioni su queste attività, potete contattare il responsabile della divisione Product Safety Mattia Pavan.